UN ISPETTORE IN CASA BIRLING > Scheda

da mercoledì 5 Dic 2012 a domenica 16 Dic 2012

PAOLO FERRARI e ANDREA GIORDANA

UN ISPETTORE IN CASA BIRLING

di John Boynton Priestley
traduzione Giovanni Lombardo Radice

regia Giancarlo Sepe

con ORSETTA DE ROSSI      

 Cristina Spina
Vito Di Bella
Mario Toccafondi
Loredana Gjeci

regia GIANCARLO SEPE

scene Almodovar
costumi Giovanni Ciacci
musiche  Harmonia Team 
disegno Luci Umile Vainieri 
disegno Audio Paolo Astolfi

Distribuzione  Consulenze Teatrali di Nora Guazzotti  
Organizzazione  Teresa Rizzo
Ufficio Stampa svs Viola Sbragia

In Inghilterra nel 1912, la famiglia Birling festeggia il proprio benessere finanziario e il fidanzamento della figlia Sheila con un giovane industriale. Abiti da sera, cena e vini d’annata. Mentre tutto fila liscio verso la conclusione, bussano alla porta: un’ispettore di polizia deve porre delle domande al capo famiglia, Arthur… Un inizio folgorante per una commedia a carattere giallo, piena di suspense. Il poliziotto mette in crisi la serata, la famiglia, gli affari, il fidanzamento e tutto il resto. Sulla storia aleggia la morte violenta di una giovane donna. Ecco una combine che non ha eguali nel teatro del novecento, di cui J.B.Priestley ne è un rappresentante esemplare: thriller e dramma borghese. Le ipocrisie dell’alta società che si mischiano al disagio del ceto meno abbiente, che soccombe. Le colpe che si materializzano e diventano spauracchi agli occhi della famiglia Birling che prova a scaricare le proprie responsabilità. Un interrogatorio poliziesco che dura un’intera notte, non risparmiando niente e nessuno. Una serie di colpi di scena alla Hitchcock che cambia ogni volta il nome dell’assassino, coinvolgendo i protagonisti, presunti ignari e presunti colpevoli, in una sarabanda surreale e velenosa, che non conosce sosta e che ha termine alle prime luci dell’alba.  GIANCARLO SEPE